Menu di scelta rapida

RASSEGNA CINEMATOGRAFICA

Aspettando scrittorincittà 2018…

Cinema Monviso, via XX Settembre 14 - ingresso € 4,00
rassegna a cura di Mattia Gerion

Il cielo sopra Berlino

IL CIELO SOPRA BERLINO

lunedì 12 novembre, ore 21

Regia: Wim Wenders
GER, 1987

Nel cielo grigio sopra Berlino, nelle sue vie e nei suoi edifici si aggirano innumerevoli angeli non visibili agli adulti ma ai bambini sì. Possono sentire i pensieri e cercare di lenire i dolori dei più sofferenti. Due di loro, Damiel e Cassiel, si ritrovano periodicamente per raccontarsi le reciproche esperienze. Damiel è quello a cui pesa maggiormente la propria condizione: vorrebbe poter diventare uomo per percepire il senso della materia e della quotidianità. Premio a Wim Wenders per la miglior regia al Festival di Cannes del 1987.

La signora di Shanghai

LA SIGNORA DI SHANGHAI

martedì 13 novembre - ore 21

Regia: Orson Welles
USA, 1947

Orson Welles nella parte di un avventuriero senza prospettive che si trova a salvare Rita Hayworth da alcuni teppisti, viene assunto dalla donna come guardaspalle tuttofare e si trova a viaggiare per il mondo su un magnifico yacht. A bordo ci sono personaggi molto strani, a cominciare dal marito della donna, grande e ambiguo avvocato. L'avventuriero si trova ben presto al centro di un intrigo del quale dovrà essere la vittima. Indimenticabile la sequenza finale dove si arriva alla resa dei conti, col famoso gioco di specchi che impedisce la visione della realtà.

Il buio oltre la siepe

IL BUIO OLTRE LA SIEPE

mercoledì 14 novembre - ore 21

Regia: Robert Mulligan
USA, 1962

Alabama, 1932. Atticus Finch (Gregory Peck), avvocato progressista, difende e dimostra l’innocenza di Tom Robinson, giovane nero accusato di aver stuprato una ragazza bianca, ma la giuria non ne tiene conto. Il condannato evade, un secondino lo sopprime. L’agricoltore razzista che aveva denunciato Robinson assale i due figli di Finch, ma è ucciso da Boo Radley, malato di mente. Tratto dal romanzo d’esordio di Harper Lee, premio Pulitzer, accosta con sagacia il tema dell’intolleranza razziale con gli incubi dell’infanzia. Ebbe 7 nomination agli Oscar e ne vinse 3. Regia di Robert Mulligan.

logo Comune di Cuneo logo Provincia logo Regione