Menu di scelta rapida

News

Settimane della scienza

07.04.2016 - Settimane della scienza: due conferenze per le scuole superiori

In occasione delle Settimane della Scienza (www.settimanedellascienza.it), scrittorincittà in collaborazione con l’Associazione CentroScienza Onlus propone due conferenze interattive rivolte a tutte le classi delle scuole superiori e incentrate sui temi di maggior attualità, sia per informare i giovani sulle nuove frontiere della ricerca scientifica, sia per offrire occasione di incontro con scienziati e istituti di ricerca scientifica in ottica di orientamento alla scelta dell’università.

Si tratta di incontri fortemente interattivi: saranno arricchiti da slide, filmati, animazioni e gli scienziati si metteranno in gioco in prima persona interagendo con i ragazzi anche attraverso l’uso in diretta di un numero di whatsapp dedicato all’evento. La struttura della conferenza non sarà tipicamente lineare, bensì più simile a una mappa concettuale dove gli argomenti sono tutti presentati nella prima slide-copertina e la navigazione si decide al momento, secondo gli interessi della platea.

Due gli appuntamenti in calendario:

SETTIMANE DELLA SCIENZA

#capireperscegliere

giovedì 28 aprile, ore 10.30 (sala polivalente del Centro di Documentazione Territoriale, largo Barale 11, Cuneo)

BUONE NOTIZIE PER IL PIANETA TERRA

Elisa Palazzi (Istituto di Scienza dell’Atmosfera e del Clima - CNR)
La conferenza sul Climate Change di Parigi (COP21) ha segnato una svolta, ora bisogna darsi da fare, a partire dai quei piccoli gesti quotidiani che legano la nostra vita alle grandi tematiche ambientali. Quante volte attingiamo a piene mani alle risorse della Terra? Scommettiamo che è possibile prendere un po’ meno? Un racconto senza catastrofi per imparare e per agire verso la sostenibilità.

martedì 3 maggio, ore 10.30 (sala polivalente del Centro di Documentazione Territoriale, largo Barale 11, Cuneo)

LIMPIDA SCIENZA

Stefano Bagnasco (Istituto Nazionale di Fisica Nucleare - Torino)
Andrea Vico (giornalista e divulgatore scientifico)
Hai la scienza in tasca. Le informazioni scientifiche che usi per schierarti e prendere decisioni viaggiano sul web e rimbalzano sul tuo profilo facebook. Purtroppo le notizie di scienza che leggi sul web spesso sono fasulle o di pessima qualità, vere e proprie bufale giornalistiche, architettate ad arte con confondere e mistificare. Al contrario la scienza lavora con metodo e trasparenza per garantire la sincerità e il rigore della ricerca. Un piccolo kit di sopravvivenza mediatica per scampare gli imbrogli e scegliere con consapevolezza.

I PROTAGONISTI

Elisa Palazzi
Nata a Rimini, è ricercatrice dall'ottobre 2011 presso l'Istituto di Scienze dell'Atmosfera e del Clima del Consiglio Nazionale delle Ricerche (ISAC-CNR). Si è laureata a pieni voti in Fisica all'Università di Bologna e ha conseguito un Dottorato di Ricerca in Modelli fisici per la Protezione Ambientale presso il Dipartimento di Scienze della Terra dello stesso ateneo. Tra i suoi ambiti privilegiati di ricerca vi sono i processi di sistema clima e Terra-System, con un focus sul presente e il futuro del ciclo idrologico nelle regioni di montagna; lo studio dei meccanismi di riscaldamento per mezzo di osservazioni e modelli; l'applicazione di un metodo di ridimensionamento stocastico delle precipitazioni (RainFARM) per l'elaborazione di modelli climatici globali e regionali

Stefano Bagnasco
Fisico, si è laureato a Torino e, dopo un periodo al Fermi National Accelerator Laboratory di Chicago, ha conseguito il Dottorato di Ricerca all'Università di Genova lavorando all'esperimento BaBar allo Stanford Linear Accelerator Laboratory. Lavora all'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, prendendo parte all'esperimento ALICE al CERN di Ginevra. È Socio Effettivo del Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sulle Pseudoscienze e fa parte della redazione della rivista «Query». Ha preso parte a numerose trasmissioni televisive e radiofoniche, da «Voyager» a «Porta a Porta». Da più di dieci anni si occupa anche di divulgazione scientifica, tentando di spiegare come funziona la scienza attraverso i casi misteriosi indagati dal CICAP, o forse viceversa.

Andrea Vico
Torinese (48 anni, 4 figli e una bicicletta), è giornalista dal 1988 e da oltre 15 anni si dedica esclusivamente alla scienza. Ha scritto di ambiente, energia, frontiere della ricerca, nuove tecnologie su "TuttoScienze-La Stampa", "Il Sole 24 Ore" e "Le Scienze". Ha lavorato in Rai (Hit Science, Rai Tre) e in radio. Accanto alla attività giornalistica scrive libri e progetta mostre interattive (Experimenta a Torino, Muvita ad Arenzano). Ogni anno partecipa al Festival della scienza di Genova, al Festival dell'energia e alla Notte dei ricercatori come autore e organizzatore di eventi ludo-didattici. È  fondatore e segretario dell'associazione culturale ToScience. Dal 2005 al 2014 è stato impegnato in Brasile per un progetto internazionale di divulgazione della scienza destinato ai bambini della favelas di Salvador (Bahia).

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

Gli incontri sono gratuiti ma soggetti a prenotazione. È possibile partecipare con la stessa classe a uno o ad entrambi gli appuntamenti. Il servizio di prenotazione sarà attivo al n. 0171.444822 a partire da giovedì 7 aprile 2016 con i seguenti orari: dal martedì al venerdì dalle ore 9.30 alle ore 13.00 e dalle 14.30 alle 16.30; il sabato dalle 9.30 alle 12 (e comunque fino al limite di capienza della sala).

Per ogni chiamata sarà possibile prenotare per un massimo di 3 classi. Sarà possibile effettuare più chiamate.

L’iniziativa è promossa da Associazione CentroScienza Onlus in collaborazione con CE.SE.DI. Centro Servizi Didattici della Citta Metropolitana di Torino, con il sostegno della Compagnia di San Paolo e il contributo della Regione Piemonte

Per informazioni: scuole(at)scrittorincitta.it - 0171.444822

logo Comune di Cuneo logo Provincia logo Regione