Menu di scelta rapida

News

un'immagine dell'edizione 2015

18.01.2016 - Scrittorincittà 2016: è il momento della RICREAZIONE

Scrittorincittà tornerà a Cuneo da mercoledì 16 a domenica 20 novembre 2016. Il festival è alla sua XVIII edizione, diventa maggiorenne, ed è il momento della RICREAZIONE: è questo il tema che farà da filo conduttore al programma di quest’anno (e alle anteprime che avranno luogo nei mesi precedenti la manifestazione).

Le novità, il rinnovamento, il senso della fantasia, della creatività, della creazione in genere. L’idea che sta alla base di una speranza: creare e ricreare non sono verbi qualsiasi ma danno un gusto originale alle cose, ossia permettono di modificare il mondo, migliorandolo e rendendolo più vivo e vivibile. Ri-creare modifica l’idea di tempo: il tempo diventa una occasione per dire, annunciare, raccontare, il tempo è qualcosa in movimento, che anticipa il futuro e diventa aspettativa, attesa, voglia di fare ma soprattutto di diventare. Inventare e diventare possono risollevarci, rialzarci. Se COLORI (2014) era dedicato all’espressione di sé e alla bellezza dell’incontro, DISPARI (2015) all’identità e alle passioni/difficoltà del presente, RICREAZIONE rappresenta il terzo passaggio, dedicato al futuro, alla vita che verrà. La RICREAZIONE è quella scolastica: un momento di pace tra un impegno e l’altro, dedicato agli amici, al nutrimento, a staccare, a giocare. Ma anche a ricaricarsi per impegnarsi di nuovo, appena dopo. È un tempo positivo, non è un passatempo. Serve a rigenerarsi, ossia a ri-creare se stessi. È quello che fanno i libri: sono attimi di pausa, di silenzio, di stacco dal tran tran degli impegni. Ma servono a impegnarsi di più, a creare se stessi. A cambiarsi, ossia a crescere. Vogliamo che la novità scandisca il nostro tempo.

Si comincia dunque a lavorare al programma della prossima edizione. Nel frattempo, in occasione del Giorno della Memoria, avranno luogo i primi appuntamenti del 2016, con lo spettacolo Tua Anne, prodotto da Caminito: un percorso di musiche e parole dal diario di Anne Frank a cura del Pavel Zalud Trio composto da Marcella Carboni (arpa jazz ed effettistica) Enrico Fink (flauto, fisarmonica, canto) e Matteo Corradini (voce recitante). Il 25 gennaio alle ore 21 al teatro Toselli avrà luogo la serata aperta al pubblico, con ingresso libero (non è prevista prenotazione); la mattina seguente si terranno due repliche riservate alle scuole medie e superiori (gratuite, su prenotazione). Per informazioni: 0171.444822 – info(at)scrittorincitta.it 

logo Comune di Cuneo logo Provincia logo Regione