Menu di scelta rapida

Dettaglio

Romagnoli Gabriele

Gabriele Romagnoli

Chi è

Affermato come uno dei migliori giornalisti italiani. Ha pubblicato il primo racconto, Undici calciatori, nella prima antologia Under 25, Giovani blues, curata da Pier Vittorio Tondelli. Ha esordito, sempre con un libro di racconti, Navi in bottiglia (Mondadori, 1993), finalista al Premio Campiello. Il suo primo romanzo è In tempo per il cielo (Mondadori, 1995), cui è seguito L'artista (Feltrinelli, 2004). Nel 1998 ha pubblicato un altro libro di racconti, Passeggeri, che il sottotitolo definisce un «catalogo di ragioni per vivere e volare» e, nel 2008, un'altra serie di racconti, Solo i treni hanno la strada segnata. Nel 2001 è uscito Louisiana Blues (Feltrinelli), il resoconto di un viaggio in America. Sempre attento alla realtà multimediale, è anche autore dei racconti per il pubblico giovanile, Videocronache (1994). Nel 2006 ha dato alle stampe un suo personalissimo "viaggio in Italia", Non ci sono santi (Mondadori), mentre nel 2007 è uscito, negli Oscar Mondadori, Il vizio dell'amore, trenta monologhi in cui da voce ad altrettante esperienze al femminile. Nel 2013 Mondadori ha pubblicato anche Domanda di grazia. Solo bagaglio a mano (Feltrinelli) è del 2015; Coraggio! (Feltrinelli) del 2016. Il suo ultimo romanzo, pubblicato per Feltrinelli, è Senza fine. la meraviglia dell’ultimo amore.

Ultimi titoli

Senza fine. la meraviglia dell’ultimo amore (Feltrinelli, 2018)
Coraggio! (Feltrinelli 2016)
Solo bagaglio a mano (Feltrinelli 2015)
Domanda di grazia (Mondadori,2013)
Un tuffo nella luce, Mondadori 2010
Solo i treni hanno la strada segnata (Mondadori, 2008)
L'artista (Feltrinelli, 2004)
Non ci sono santi (Viaggio in Italia di un alieno) (Mondadori, 2006)
Louisiana blues (Feltrinelli 2001)
Passeggeri - Catalogo di ragioni per vivere e volare (Garzanti 1998)

Appuntamenti

logo Comune di Cuneo logo Provincia logo Regione