Menu di scelta rapida

Dettaglio

Francini Chiara

Chiara Francini

Chi è

Nata a Firenze e cresciuta a Campi Bisenzio, è un’attrice di teatro, cinema e tv. 
È una delle protagoniste del film per il cinema Maschi contro femmine nel 2010 e di Femmine contro maschi nel 2011, entrambi per la regia di Fausto Brizzi. Nel 2011 co-conduce il programma televisivo Colorado; al cinema recita nel film La peggior settimana della mia vita, per la regia di Alessandro Genovesi; in televisione ritorna su Rai 1, col personaggio di Bea, in Tutti pazzi per amore 3. Partecipa inoltre al film C'è chi dice no, per la regia di Giambattista Avellino, e all'opera prima Cacao, per la regia di Luca Rea. Vince il Premio Guglielmo Biraghi nel 2011, come attrice rivelazione dell'anno, assegnatole dal sindacato giornalisti cinematografici, nell'ambito del 68º Festival Internazionale del cinema di Venezia. Dal 30 aprile dello stesso anno conduce il programma Aggratis!, trasmesso in diretta da Rai 2, in seconda serata. Nel 2013 è protagonista del film Ti sposo ma non troppo, opera prima di Gabriele Pignotta. Nel 2013 conduce il programma Fashion style in prima serata, ed è la protagonista dello spettacolo teatrale Ti ho sposato per allegria di Natalia Ginzburg, con la regia di Piero Maccarinelli per il quale riscuote ottime critiche. Nel 2014 è protagonista del film Soap opera di Alessandro Genovesi. Sempre nel 2014 conduce in prima serata Colorado su Italia Uno, insieme a Diego Abatantuono. Sempre nel 2016 viene scelta da Pippo Baudo per co-condurre con lui Domenica in. Nelle stagioni 2017 e 2018 è la protagonista femminile dello spettacolo teatrale Due, scritto da Luca Miniero e Smeriglia e diretto dallo stesso Miniero, che con più di 200 repliche è uno straordinario successo al botteghino e per il quale la Francini riceve il plauso della critica.  Sempre nel 2017 esordisce per Rizzoli con il romanzo Non parlare con la bocca piena, Best seller, con otto edizioni e 45 000 copie vendute che entra nella Top 20 della narrativa italiana  e riscuote ottime critiche, come quella di Aldo Cazzullo. Nel maggio del 2018 conduce sul canale La Effe, Love me gender, in 4 puntate, in cui si guarda con gli occhi della Francini ai nuovi modi di essere famiglia, alle nuove forme d'amore ai tempi della gender equality. Nel 2018 ha pubblicato Mia madre non lo deve sapere dove lei stessa è la protagonista.

Ultimi titoli

Mia madre non lo deve sapere (Rizzoli, 2018)
Non parlare con la bocca piena (Rizzoli, 2017)

Appuntamenti

logo Comune di Cuneo logo Provincia logo Regione