Menu di scelta rapida

Dettaglio

Calabresi Mario

Mario Calabresi

Chi è

Giornalista e scrittore, direttore del quotidiano la Repubblica dal 15 gennaio 2016 al 18 febbraio 2019.
Figlio del commissario Luigi Calabresi, assassinato nel 1972 Iscritto al corso di laurea in Giurisprudenza e poi a quello in Storia presso l'Università Statale di Milano. In seguito frequenta l'Istituto per la formazione al giornalismo «Carlo de Martino» di Milano. Nel 1998 è all'ANSA come cronista parlamentare, nel 1999 passa a la Repubblica nella redazione politica. Successivamente è alla redazione romana de La Stampa, per la quale racconta gli attentati dell'11 settembre 2001. Nel 2002 torna a la Repubblica, come caporedattore e dal 2007 è corrispondente per il giornale da New York, da dove racconta le elezioni presidenziali statunitensi del 2008. Nel 2007 pubblica Spingendo la notte più in là, libro dedicato alle vittime del terrorismo (dal quale è stato tratto uno spettacolo teatrale interpretato da Luca Zingaretti). Il 22 aprile 2009 viene nominato direttore de La Stampa in sostituzione di Giulio Anselmi Dal 6 giugno 2011 ha condotto in prima serata su Rai 3 Hotel Patria. Il 31 dicembre 2015 lascia la direzione de La Stampa per sostituire Ezio Mauro alla direzione de la Repubblica dal 15 gennaio 2016. Il 5 febbraio 2019 l'Editore comunica a Calabresi che sarà rimosso dalla carica di direttore, nominando al suo posto Carlo Verdelli.
Nel 2017 gli è stato attribuito alla Camera dei deputati il Premio America della Fondazione Italia USA.

Ultimi titoli

La mattina dopo (Mondadori, 2019)
Non temete per noi, la nostra vita sarà meravigliosa. Storie di ragazzi che non hanno avuto paura di diventare grandi (Mondadori, 2014)
A occhi aperti (Contrasto, 2013)
Cosa tiene accese le stelle. Storie di italiani che non hanno mai smesso di credere nel futuro (Mondadori, 2011)
La fortuna non esiste. Storie di uomini e donne che hanno avuto il coraggio di rialzarsi (Mondadori, 2009)
Spingendo la notte più in là. Storia della mia famiglia e di altre vittime del terrorismo (Mondadori, 2007)

Appuntamenti

logo Comune di Cuneo logo Provincia logo Regione