Menu di scelta rapida

Dettaglio

Aime Marco

Marco Aime

Chi è

Marco Aime è nato a Torino nel 1956 ed è docente di Antropologia Culturale presso l'Università di Genova. Ha condotto indagini sul campo in vari Paesi dell'Africa Occidentale (Benin, Burkina Faso e Mali) e ricerche etnografiche in Italia. Ha scritto numerosi articoli scientifici e vari testi antropologici sui paesi visitati tra cui Diario dogon (2000), La casa di nessuno. Mercati in Africa occidentale (2002) e Timbuctu (2008), editi da Bollati Boringhieri. Il tema del viaggio insieme a quello della differenza e dell'identità costituiscono l'infrastruttura epistemologia delle sue ricerche. È autore inoltre di racconti per ragazzi e opere di narrativa. 

Ultimi titoli

L'isola del non arrivo (Bollati Boringhieri, 2018)
Il soffio degli antenati. Immagini e proverbi africani (Einaudi; 2017)
Fuori dal tunnel. Viaggio antropologico nella val di Susa (Meltemi, 2016)
Antropologia (Egea, 2016)
(con G. Barbujani, C. Bartoli, F. Faloppa) Contro il razzismo. Quattro ragionamenti (Einaud, 2016)
Senza sponda. Perché l'Italia non è più un paese di accoglienza, Dialoghi sull'uomo (UTET, 2015)
La fatica di diventare grandi. La scomparsa dei riti di passaggio (con Gustavo Pietropolli Charmet; Einaudi, 2014)
Etnografia del quotidiano. Uno sguardo antropologico sull'Italia che cambia (Elèuthera, 2014)
I piccoli viaggi di Beppe Gulliver (EMI, 2014)
All'Avogadro si comincia ad ottobre. Autobiografia di un quinquennio (Agenzia X, 2014)
Trelilu. Opera buffa alla piemontese. Con CD Audio (con Adriano Favole e M. Teresa Milani; Araba Fenice, 2013)
La macchia della razza. Storie di ordinaria discriminazione (Elèuthera, 2013)
Cultura (Bollati Boringhieri, 2013)
African graffiti. «Taxi brousse» e altri racconti dalle strade d'Africa (Nuovi Equilibri, 2012)
L'altro e l'altrove. Antropologia, geografia e turismo (con Davide Papotti; Einaudi, 2012)

Appuntamenti

logo Comune di Cuneo logo Provincia logo Regione