Menu di scelta rapida

Dettaglio

Murgia Michela

Michela Murgia

Chi è

Michela Murgia è nata a Cabras (Oristano) nel 1972. Dopo gli studi teologici, è stata webmaster, manager e operatrice in un call center. Ha raccontato quest'ultima esperienza nel libro Il mondo deve sapere (Isbn, 2006), nato da un blog e diventato poi un'opera teatrale che ha ispirato il film di Paolo Virzì Tutta la vita davanti. Per Einaudi ha pubblicato nel 2008 Viaggio in Sardegna. Undici percorsi nell'isola che non si vede e, nel 2009, il romanzo Accabadora, vincitore del Premio Campiello 2010, del Premio Dessì-sezione narrativa 2009 e del Premio Città di Cuneo per il Primo Romanzo. Il libro, che intreccia nella Sardegna degli anni '50 i temi dell'eutanasia e dell'adozione, è stato tradotto anche in Germania per l'edizione Wagenbach ed è uscito in versione audio per le edizioni Emons. Successivamente pubblica Ave Mary. E la Chiesa inventò la donna (2011) e L'incontro (2012). Nel 2013 scrive insieme a Loredana Lipperini, «L'ho uccisa perché l'amavo». Falso!, dedicato al tema del femminicidio. Collabora con diverse testate giornalistiche. Fa parte del Consiglio regionale della Sardegna (http://sardegnapossibile.com/tag/michela-murgia/).
www.michelamurgia.com

Ultimi titoli

Istruzioni per diventare fascisti (Einaudi, 2018)
L'inferno è unqa buona memoria (Marsilio, 2018)
Persone che devi conoscere (IFuoriclasse, 2018)
Futuro interiore (Einaudi, 2016)
Chirù (Einaudi, 2015)
«L'ho uccisa perché l'amavo». Falso!  (con Loredana Lipperini; Laterza, 2013)
L'incontro (Einaudi, 2012)
L'incontro letto da Michela Murgia. Audiolibro. CD Audio formato Mp3. Ediz. integrale  (Emons, 2012)
Ave Mary. E la Chiesa inventò la donna (Einaudi, 2011)
Accabadora (Einaudi, 2009)
Viaggio in Sardegna. Undici percorsi nell'isola che non si vede (Einaudi, 2008)
Il mondo deve sapere. Romanzo tragicomico di una telefonista precaria (Isbn Edizioni, 2006)

Appuntamenti

logo Comune di Cuneo logo Provincia logo Regione