Menu di scelta rapida

Dettaglio

Keret Etgar

Etgar Keret

Chi è

Etgar Keret è nato a Tel Aviv nel 1967 da genitori sopravvissuti allo sterminio nazista. Ha pubblicato la sua prima raccolta di racconti Pipelines nel 1992. Scrive per la televisione israeliana e lavora per la Tel Aviv University School of Film. Il suo film Skin Deep è stato premiato in vari festival internazionali. Keret è il creatore di un genere letterario nuovo rappresentato da racconti brevi, a volte crudeli, altre più umoristici, scritti in uno stile rapido che non è mai superficiale. Keret ha creato uno stile, un modo di concepire la letteratura estraneo a ogni tipo di ideologia e retorica. In Italia la traduzione di Mi manca Kissinger (1997) è passata quasi inosservata, mentre Pizzeria Kamikaze, appena pubblicato, che contiene una raccolta di racconti tratti dai suoi libri Tubi, Nostalgia per Kissinger e La colonia estiva di Kneller, ha attirato l’attenzione del pubblico e della critica su questo originale rappresentante della nuova letteratura israeliana.

Ultimi titoli

Un intoppo ai limiti della galassia (Feltrinelli, 2019)
Pizzeria Kamikaze (Feltrinelli, 2018)
Le tettine della diciottenne (Feltrinelli, 2017)
Rompi il porcellino (Feltrinelli, 2017)
Sette anni di felicità(Feltrinelli, 2015)
L'incredibile avventura di un bimbogatto (Terre di Mezzo, 2015)
All'improvviso bussano alla porta (Feltrinelli, 2012)
Abram Kadabram (Edizioni E/O, 2008)
Gaza blues (Edizioni E/O, 2005)
Papà è scappato col circo (Edizioni E/O, 2003)

Appuntamenti

logo Comune di Cuneo logo Provincia logo Regione